giugno 20 2020 0Comment
campania la terra che non dorma mai

Puntata 217 vacanze alla radio| la Campania prima parte

Campania la terra che non dorme Mai

Ascolta “Puntata 217 vacanze alla radio la campania terra che non dorme mai” su Spreaker.

Gianluigi Leoni lo speaker degli agenti viaggio ha condotto la puntata 217 di Vacanze alla Radio

L’argomento principale sarà:

La Campania il suo territorio e le sue bellezze incontaminate. Divideremo come sempre in due puntate il nostro viaggio.

Oggi parlammo della provincia di Salerno, con le città di Battipaglia, Paestum ed Eboli.

Sono molte le culture che hanno attraversato nei secoli la terra della Campania lasciando una forte testimonianza.
più di tutti è quella Spagnola e come le città catalane

Campania la terra che non dorme Mai.

Lungo una strada immaginaria tra mare sole ed enogastronomia parliamo di un pezzo di casa nostra.
Molto viva stasera è la presenza di artisti partenopei della etichetta Evergreen segnalata da Lc Comunicazioni
per accompagnare la serata: Mikele Boncore, Gennaro De Crescenzo, Fatima e Rafele Beneduce.

In studio la blogger Maria Grazia di Goditi la Vita con Gianluigi Leoni Radio Vacanze
La nostra radio avrà ospiti anche stasera un artista come Cosetta Gigli con il brano ” Intensamente'”
grazie alla collaborazione con Luigi Mosello della promoradio fantastiche voce del panorama Italiano.

Molto gradita la testimonianza di Pino Forestiero Sommelier per la Birimport, che ci racconta i vini
del territorio della  Campania in provincia di Salerno, forti e gustosi come la gente del posto.
In chiusura i saluti del mega direttore galattico Vincenzo di Guida.

Infine le proposte di viaggi con  Radio Vacanze in collaborazione con Viaggio e Vedo.

Continua la campagna prenota prima di Radio Vacanze e Parallelo 45

,il tour operator che da anni propone soluzioni per gli ascoltatori.

Resta in contatto con il programma:  whatsapp redazione – 3204687503- 
iscriviti al canale you tube     telegram – https://t.me/radiovacanze  email radiovacanze@gmail.com

radiovacanze

Commenta il post